Spandivoltafieno Fendt Twister: un vortice di produttività

Fendt Twister

Twister è il nome scelto da Fendt per la propria gamma di spandivoltafieno. Un nome che la dice lunga sulle potenzialità di queste attrezzature. L’obiettivo collocato al primo posto è, ovviamente, il rispetto della qualità del foraggio. Per gestire al meglio questo aspetto Fendt è ricorsa a soluzioni tecnologiche semplici, pratiche e affidabili.

Gestire il foraggio in modo rapido e pulito è quanto si aspettano gli allevatori per alzare il benessere dei proprio animali. Il Fendt Twister ha questo obiettivo ed è disponibile in 9 modelli, di cui 6 portati, 1 semi-portato e 2 trainatiLe larghezze di lavoro spaziano da 4,3 a 12,7 metri, con larghezze di trasporto massime che rientrano tutte nei 3 metri. Nonostante queste dimensioni, che indicano chiaramente le potenzialità operative di questi spandivoltafieno, le potenze richieste variano da 30 a 90 cavalli, con masse delle attrezzature che vanno da 385 a 2160 chili.

Spandivoltafieno Fendt Twister, progettato per durare

Le giranti sono tutte a 6 denti (5 per il modello 601 DN) e variano da 4 a 10 a seconda della larghezza di lavoro. I telai sono costruiti in acciaio alto-resistenziale con tubi a sezione quadra per aumentare la resistenza e diminuire il peso operativo. La scatola centrale di trasmissione lavora in bagno d’olio con protezioni rinforzate e cuscinetti flangiati speciali. Tutti i componenti sono protetti dallo sporco e dalla polvere grazie a una costruzione completamente chiusa.

Interessante la soluzione dei giunti cardanici trasversali di tipo autocentrante in modo da ridurre al minimo la manutenzione. Le ruote tastatrici, fondamentali per una lavorazione che preservi la qualità del foraggio, sono tutte di grandi dimensioni. Nel modello top di gamma, ossia il 13010T da 12,7 metri che utilizza 10 giranti, sono delle ‘balloon’ da 8×16/6.50-8. Per evitare che l’erba si avvolga sul cerchione Fendt ha previsto delle piastre di protezione specifiche.

Fendt Twister 13010T

I denti di spandimento sono stati studiati appositamente per evitare contaminazioni del foraggio. Sono infatti dotati di una molla a spirale a 6 avvolgimenti da 70 mm e, soprattutto, di un dispositivo di protezione e trattenuta contro la perdita in caso di rottura. Con il Fendt Twister è semplice impostare l’angolo di spandimento grazie a una piastra forata collocata sopra la ruota tastatrice; si può impostare un angolo di 15, 18 e 21 gradi in modo da trovare la posizione migliore in rapporto al tipo di foraggio.

Spandivoltafieno Fendt Twister, la sicurezza non è un optional

Per garantire la massima sicurezza nei lavori in pendenza con i modelli portati, il sollevamento delle due ali è sincronizzato. Un’ulteriore sicurezza per chi lavora in terreni non pianeggianti è data dal sistema meccanico integrato che interrompe la trazione nella malaugurata ipotesi di ribaltamento del trattore. Sui modelli trainati è invece presente il sistema idraulico SLS (Security Lock System) che offre massima protezione alla trasmissione durante la fase di chiusura e apertura. La regolazione dell’altezza di lavoro di questi modelli avviene facilmente tramite una manovella manuale collocata centralmente.

2019-11-27T16:12:49+01:0027 Novembre 2019|Categorie: ATTREZZI|Tag: , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio