SDF rinnova lo stabilimento di trattori in India

SDF ha avviato il progetto di rinnovamento del proprio stabilimento indiano di Ranipet dedicato alla produzione di trattori. La nuova struttura consentirà di incrementare la capacità produttiva di SDF in India e di soddisfare così i crescenti fabbisogni del mercato interno e di quello globale. I lavori di rinnovamento dello stabilimento comporteranno l’estensione dell’area dedicata alla logistica e la completa riprogettazione della linea di assemblaggio trasmissioni e del reparto verniciatura, impiegando le migliori tecnologie produttive presenti sul mercato a garanzia dei massimi livelli di qualità della produzione.

Sette milioni di investimento per superare le 20.000 unità all’anno

Rispetto a un’area totale dello stabilimento odierno che conta 127.000 metri quadrati, le nuove strutture permetteranno di estendere la superficie coperta che passerà da 26.000 a 34.000 metri quadrati. A lavori ultimati, l’intero layout della fabbrica sarà modificato e la capacità produttiva di SDF in India supererà le 20.000 unità all’anno.

Il progetto, che verrà realizzato mantenendo la continuità produttiva dello stabilimento attuale, si svilupperà nell’arco di 3 anni, per un investimento complessivo di circa 7 milioni di euro. Il rinnovamento dello stabilimento di Ranipet si inserisce nella pluridecennale presenza di SDF in India, ove è presente dal 1996, e in particolare nel distretto di Chennai, la principale area industriale del Paese per quanto riguarda il settore automotive e la produzione di mezzi agricoli.

2020-01-04T18:35:32+01:004 Gennaio 2020|Categorie: EVENTI|Tag: , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio