Same Frutteto CVT 115 S, attacco al potere

Same Frutteto CVT 115 S

Alla fine l’ha spuntata il Same Frutteto CVT 115 S. Come da pronostico verrebbe da dire, nonostante l’innegabile valore degli altri contendenti in gara, il Landini Rex 4 120 GT e l’Antonio Carraro TTR 7600 Infinity. Il Best of Specialiazed 2019 è dunque lo ‘stepless’ di Treviglio, e proprio in quell’aggettivo inglese, che indica un mezzo con trasmissione a variazione continua, sta gran parte del merito della vittoria. Inutile girarci troppo attorno, il futuro è sempre più orientato verso questo tipo di tecnologia a discapito del buon vecchio powershift. Anche tra i filari. D’altronde la storia dei trattori degli ultimi vent’anni parla chiaro. Si è partiti nel 1997 coi CVT sulle alte potenze, per poi scendere ai medi, agli utility e, infine, agli specializzati.

Same Frutteto CVT 115 S, lo specializzato super ‘premium’

Come noto a tutti il precursore è sempre stato Fendt, ma se in ‘campo aperto’ i competitor hanno saputo adeguarsi in tempi più o meno rapidi, assai diverso è il discorso tra i filari. I 200 Vario tedeschi nascevano nel 2009 e per ben dieci anni nessuno ha osato metter loro i bastoni tra le ruote. Fino al debutto odierno del Frutteto CVT di Same che, solo per il coraggio, ma anche per le qualità illustrate in queste pagine, merita indubbiamente il trofeo conferito della giuria internazionale.

Same Frutteto CVT 115 S

Il Frutteto CVT 115 S, cosi come tutta la nuova gamma disponibile anche in versione standard e V (cambiano le larghezze) è un piccolo concentrato di tecnologia. Same ha decisamente alzato l’asticella dei propri specializzati sfoggiando dei prodotti super ‘premium’, completamente rinnovati rispetto alle versioni precedenti. La nostra redazione ha avuto l’opportunità di tastare con mano il Best of Specialized 2019 la scorsa estate e l’impressione è stata assolutamente positiva. A partire proprio dal cambio CVT T3500 made in Treviglio.

Same Frutteto CVT 115 S, lente d’ingrandimento sulla trasmissione

Alla base dell’unità ci sono due epicicloidali e due gamme meccaniche che splittano le velocità a seconda dell’impiego (da zero a 22,8 chilometri all’ora in campo e da zero a 40 su strada). Il passaggio da un range all’altro è automatico e l’utilizzatore, grazie a un apposito potenziometro può decidere se operare in strategia Eco o Power privilegiando i consumi o le sprestazioni (sfruttando ovviamente anche tutte posizioni intermedie). Il feeling è immediato, grazie in parte all’ergonomia, di cui parleremo più avanti, ma soprattutto per merito di un funzionamento in tutto e per tutto assimilabile agli stepless già in commercio di potenza superiore.

Same Frutteto CVT 115 S

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

Leggi la prova completa sulla rivista Trattori
ABBONATI SUBITO
2019-02-02T18:36:02+02:0019 Gennaio 2019|Categorie: PROVE|Tag: , , , |