Ritchie Bros. Giovedì 20 giugno si riapre il sipario a Caorso

Ritchie Bros. Giovedì 20 giugno si riapre il sipario a Caorso

Nuovo appuntamento con la Casa d’aste Ritchie Bros. Giovedì 20 giugno nella solita location di Caorso (Piacenza) ci saranno oltre 2.500 articoli in cerca di un nuovo proprietario: protagonisti assoluti saranno i mezzi industriali e movimento terra, ma anche questa volta non mancheranno né trattori né macchine agricole di vario genere, tra cui attrezzi per le lavorazioni del suolo, seminatrici e macchine per la cura del verde.

All’asta di Caorso diversi modelli di trattori mai usati

Nel ricchissimo parco macchine, spiccano un Deutz-Fahr Agrotron 6165 e due Lamborghini Spark 155 del 2018 mai usati, un John Deere 5080G del 2016, un Goldoni S80 del 2019 mai utilizzato, due Landini Globe 75 del 2018, un trattore YTO X7542 del 2016 mai usato e diversi modelli di sollevatori telescopici Merlo, Manitou e Dieci. Spazio anche ad alcune vecchie glorie, come un leggendario Landini 12500 del 1980 e addirittura un Same 360 del 1977.

Ritchie Bros. Giovedì 20 giugno si riapre il sipario a Caorso

Sul fronte delle attrezzature, si segnala la presenza di un folto gruppo di macchine di vari brand, tra cui Maschio Gaspardo e Hardi. Saranno inoltre battuti all’asta anche svariati modelli di automobili, furgoni e pick-up. Chiunque sia interessato può monitorare il parco macchine sul sito www.rbauction.it e seguire le istruzioni per iscriversi.

Martedì e mercoledì cancelli  aperti per le ispezioni di rito

Come nella tradizione Ritchie Bros. l’asta è pubblica e senza riserva: ciò significa che tutti gli articoli vengono venduti al miglior offerente durante la giornata d’asta, senza offerte minime o prezzi di riserva. Alle aste Ritchie Bros. vale la formula ‘visto e piaciuto’; per assicurarsi un acquisto sicuro, nei giorni prima dell’evento (martedì 18 e mercoledì 19 giugno) sarà possibile visitare la sede d’asta e ispezionare gli articoli dal vivo con tutta calma.

Ritchie Bros. Giovedì 20 giugno si riapre il sipario a Caorso

Lascia un commento