New Holland T5 Dynamic Command. Utility super premium

Pronta al debutto ufficiale ad Agritechnica, la gamma T5 Dynamic Command è una  dalle serie che più rappresenta il core business di New Holland, da oggi proposta anche col cambio powershift a doppia frizione già disponibile sulla serie T6.

New Holland T5 Dynamic Command

È bene ribadire che all’interno del ramo agricolo Cnh questa sarà un’esclusiva New Holland in quanto i gemelli Case IH Vestrum e Steyr Expert sono e saranno offerti a listino nell’unica versione a cambio continuo, affiancati dai T5 Auto Command. Il plus risiede dunque nella possibilità di usufruire del powershift più avanzato oggi in circolazione su una gamma che va da 110 a 140 cavalli in cui new Holland è leader da almeno vent’anni.

New holland T5 Dynamic Command. il feeling di uno stepless

New Holland T5 Dynamic Command

Il nuovo cambio, messo a punto da Cnh negli stabilimenti di Modena, rientra per efficienza nella categoria dei powershift tradizionali, ma per comfort e manovrabilità si accosta decisamente alle trasmissioni continue. L’unità è composta da tre gamme e otto rapporti sotto carico per un totale di 24 marce in entrambi i sensi. Alla base del progetto c’è il funzionamento del ‘dual clutch’ con le quattro marce dispari e una delle due frizioni piazzate su un albero, mentre le quattro marce pari e la seconda frizione si trovano su un secondo albero.

New Holland T5 Dynamic Command. Il potere del dual clutch

La modulazione della potenza tra le due frizioni, garantisce il minimo assorbimento poiché mentre una marcia dispari viene disinnestata su una frizione, la seconda frizione innesta il rapporto di quella pari. Il tutto è controllato dal cervello elettronico della trasmissione che analizza in continuo il regime motore, la velocità dell’albero di trasmissione in entrata e in uscita e il carico. Le cambiate risultano estremamente fluide e graduali senza soluzione di continuità, regalando all’operatore le sensazioni tipiche dei moderni cambi automatici in dotazione alle auto.

New Holland T5 Dynamic Command

A muovere i T5 Dynamic Command è il super collaudato Fpt Nef 4 cilindi da 4,5 litri emissionato Stage V grazie al sistema di post trattamento Hi-eSCR2 che prevede racchiusi in un unico modulo compatto l’Scr, il Doc e l’iniettore dell’AdBlue in modo da non impattare sul layout del trattore e soprattutto da non richiedere interventi di manutenzione. Dotazione al top anche in cabina col bracciolo Sidewinder II e il nuovo tetto panoramico, ideale per operare col caricatore frontale.

L’assale anteriore, disponibile anche in versione sospesa, può supportare fino a una tonnellata in più rispetto alla versione precedente Particolarmente curato anche l’aspetto connettività con la connessione Isobus di classe 3, la funzione Hts II per l’automazione delle operazioni di svolta di fine campo e tutto un pacchetto di soluzioni telematiche comprendente il sistema di guida automatica e il tracciamento delle performance da remoto incluso nella gestione flotte.

2019-11-12T11:24:38+01:0026 Ottobre 2019|Categorie: TRATTORI|Tag: , , , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio