MP FILTRI. La nostra intervista all’Ing. Sanna

MP Filtri

Buongiorno Ingegner Sanna, può innanzitutto descrivere per gli appassionati del settore agromeccanico che ci leggono, chi è e cosa rappresenta oggi MP Filtri?

Negli oltre cinquant’anni di storia MP Filtri ha caratterizzato il settore della filtrazione oleodinamica con un’offerta in grado di soddisfare le esigenze dei costruttori in ogni settore industriale, una gamma prodotti più completa e più vicina alle necessità del cliente, un servizio diretto che abbraccia i cinque continenti. Il successo raggiunto delinea il quadro di un’azienda forte e reattiva alle richieste tecniche e commerciali in costante evoluzione sui mercati internazionali. Il nostro traguardo è quello di soddisfare le aspettative dei nostri clienti rendendo semplice, veloce e di qualità il business a livello mondiale.

Oggi l’azienda ha circa 400 dipendenti con cui studia, sviluppa, produce e commercializza una vasta gamma di filtri per azionamenti oleodinamici ed una linea completa di componenti per le trasmissioni di potenza ed accessori per centraline idrauliche, perseguendo la filosofia della personalizzazione del prodotto. Fanno parte del gruppo anche una fonderia di alluminio per pressofusione e per fusioni in conchiglia ed un’officina meccanica per il trattamento e l’elaborazione dei semilavorati provenienti dalla fonderia stessa. Inoltre, nel centro di ricerca della CMP Division, situata presso la filiale inglese, vengono progettati, realizzati e continuamente aggiornati prodotti a elevata tecnologia per il controllo della contaminazione dell’olio. La forte sensibilità verso la qualità del proprio prodotto e l’attenzione all’ambiente ha consentito a MP Filtri di ottenere le certificazioni ISO 9001 e ISO14001.

Cosa comprende il vostro portafoglio prodotti? Quali sono i settori in cui siete protagonisti?

MP Filtri dispone di una offerta commerciale completa per i filtri richiesti dal comparto agricolo; filtri Spin-on, Aspirazione, Ritorno, Linea, Pressione e filtri combinati Ritorno/Aspirazione, oltre ad un’estesa gamma di accessori come livelli olio e tappi di carico e filtrazione aria. La divisione Power Transmission è in grado di fornire giunti e lanterne per accoppiamento tra motore e pompa oleodinamica anche nella configurazione per motori a scoppio di piccole potenze.

Nel Centro di ricerca CMP Division presso la filiale inglese, MP Filtri progetta, realizza e aggiorna prodotti ad elevata tecnologia per il controllo dell’efficienza della filtrazione ed il monitoraggio della contaminazione dell’olio e dell’accumulo di inquinanti: in questa sede viene inoltre progettata e prodotta una strumentazione di alta qualità per uso portatile e applicazioni di laboratorio. I nostri prodotti sono usati con successo in tutti i settori industriali: industria pesante (acciaio – ghisa – alluminio ecc.), macchine utensili, banchi prova, lubrificazione nella trasmissione meccanica, energia, macchine agricole, ingegneria navale, aeronautica, applicazioni militari, off-shore e Oil & Gas.

 Come è articolato il processo produttivo MP Filtri?

MP Filtri ha il vantaggio di avere tutti i processi produttivi primari all’interno dell’azienda: fusioni, lavorazioni meccaniche, stampaggio plastica, plissettatura, assemblaggio elementi filtranti, montaggio filtri, magazzino e spedizioni. Attraverso una verticalizzazione spinta, MP Filtri è in grado di soddisfare tutte le esigenze dei clienti (incluso le personalizzazioni) nel minor tempo possibile.

Come è organizzata la rete vendite MP Filtri?

MP Filtri immette i suoi prodotti nel mercato tramite tutti i canali distributivi presenti oggi nel B2B; attraverso le sue 8 filiali (di cui 2 produttive), tramite i suoi distributori autorizzati e rivenditori, o direttamente agli OEM, End User e System Integrator grazie ai suoi Area Managers ed Agenti di vendita. Grazie agli oltre 3.000 punti di distribuzione presenti a livello mondiale possiamo fornire il miglior servizio possibile ai nostri clienti e utilizzatori.

Nel comparto agromeccanico, MP Filtri è protagonista in contratti di fornitura OEM con Case costruttrici di trattori e macchine agricole? Ci può citare i nomi più blasonati del vostro portafoglio clienti?

MP Filtri possiede naturalmente contratti di fornitura OEM con Case costruttrici di trattori e macchine agricole. Per evidenti ragioni di confidenzialità non possiamo però fornirne i nominativi.

Quali sono le ultime novità di prodotto per il settore agromeccanico? Cosa avete in serbo per Agritechnica 2017 di Hannover?

Nell’ampio catalogo di MP Filtri è ora presente una nuova linea di filtri specificatamente disegnati per le linee di ritorno dei circuiti oleodinamici, con il compito di proteggere le pompe ed i circuiti stessi dalla contaminazione presente nei fluidi in conformità alla normativa internazionale ISO 4406. La novità introdotta dall’azienda nel 2017 sono le nuove serie MPFX e MPTX, caratterizzate da peculiarità tecniche d’avanguardia.

La soluzione, denominata MYclean, consiste di un esclusivo profilo dell’elemento filtrante e del contenitore con guarnizione dedicata, ideale per tutte le applicazioni mobili. I prodotti identificati come MPFX e MPTX risultano anche protetti da specifiche domande di brevetto. Con questa particolare esecuzione, caratterizzata da un’ampia varietà di schemi funzionali e di opzioni, MP Filtri intende rendere più difficoltosa la sostituzione e l’utilizzo di parti di ricambio non originali, in modo da garantire agli OEM un’attività after-market sempre adeguata, salvaguardando le prestazioni e la vita delle macchine in cui questi prodotti vengono utilizzati.

Recentemente MP Filtri ha realizzato un nuovo laboratorio di Ricerca & Sviluppo. Ce ne può parlare?

Il laboratorio di ricerca e sviluppo di 1.200 metri quadrati realizzato all’interno della sede di Pessano con Bornago, è una struttura che ha richiesto rilevanti sforzi economici, in particolare per via delle strumentazioni che oggi ospita: macchinari di ultima generazione in grado di eseguire ricerche e test in condizioni estreme sui prodotti destinati al mercato mondiale. Un investimento di circa 2,5 milioni di euro che consente alla società di proiettarsi nel futuro e di proporsi come un vero e proprio ‘partner’ per i propri clienti, capace di garantire affidabilità a ogni livello, in termini di progettazione, analisi, verifica e realizzazione del prodotto finale. MP Filtri vuole garantire ai clienti la massima garanzia in termini di qualità e affidabilità: affidabilità sia per quanto riguarda prodotti già esistenti, sia per ciò che concerne lo sviluppo di nuovi prototipi, che spesso vengono realizzati ‘su misura’ e che quindi devono essere preventivamente testati.

Ancor prima di concepire un determinato prototipo, MP Filtri, oggi, si è strutturata per affrontare un contesto di questo genere ed è l’unica realtà in Italia – e tra le poche in Europa – a garantire un tale livello di competenze e di servizio. E ciò grazie non solo al nuovo laboratorio, ma ad iniziative importanti come il recente accordo di collaborazione stretto con il Politecnico di Milano, con il quale l’azienda svilupperà particolari tematiche tecniche finalizzate allo sviluppo di progetti a lungo termine, affrontando peraltro test ‘straordinari’ proposti dal Politecnico stesso.

MP Filtri