McCormick X7.624 VT-Drive, prova di forza

McCormick X7.624 VT-Drive

Grazie a prodotti sempre più apprezzati dal punto di vista tecnologico e a una gamma ormai completa Argo Tractors si è guadagnata stabilmente il pass per la ‘sala vip’ nel segmento delle medie e alte potenze col marchio McCormick. La new entry principale in vista di Agritechnica è prorio la serie X7 a sei cilindri in rosso che, col passaggio allo Stage V in materia di emissioni inquinanti, si è rifatta il trucco e non solo. 

McCormick X7.624 VT-Drive, 240 cavalli di potenza massima col boost

Rinnovato infatti il design con l‘adozione dei nuovi cofani in linea con quelli già in dotazione alla serie X8, così come la nomenclatura, con gli ultimi due numeri che indicano approssimativamente la potenza massima con boost. Potenza che fa ancora un balzo in avanti rispetto alla precedente serie portando il modello di punta, l’X7.624 alla soglia dei 230 cavalli, che diventano 240 con l’extra power offerto dall’elettronica. Altra inportante novità l’abbinamento proprio per questo modello con la trasmissione a variazione continua VT-Drive che prima si fermava ai 180 cavalli dell’X7.670. Tutti plus che hanno convinto la giuria del Tractor of the Year a inserirlo nella ristretta lista dei finalisti in gara per la palma di miglior trattore del 2020.

McCormick X7.624 VT-Drive

L’X7.624 VT-Drive si colloca in un segmento dove a farla da padrona è la versatilità. Coi suoi 230 cavalli deve infatti saper fare di tutto, dal trasporto, ai lavori pesanti in campo alla movimentazione in azienda, assicurando prestazioni e affidabilità ai massimi livelli. A confermarlo anche la stazza con 8 mila chili di peso in ordine di marcia distribuiti per il 46 per cento sull’anteriore e per il 54 sul posteriore con un carico massimo ammissibile di 13 mila chili.

McCormick X7.624 VT-Drive, partner di pregio

Per garantire il giusto piglio quando c’è da tirare McCormick si è affidata ancora una volta a FPT col collaudatissimo Nef 6.7 ribattezzato Beta Power emissionato Stage V grazie all’Hi-eSCR 2. Si tratta della seconda generazione del sistema di trattamento FPT che integra nel catalizzatore Scr un mini dispositivo di filtraggio esente da manutenzione, rispettando i limiti più severi sulle emissioni di particolato in una struttura super compatta. In sostanza una piccola rigenerazione viene effettuata tramite post iniettate operate dagli stessi iniettori del propulsore. In esclusiva per gli X7 anche il ‘pacchetto’ Bic (Best in Class) che grazie a un filtro olio più capiente raddoppia gli intervalli di manutenzione da 600 a 1.200 ore.

McCormick X7.624 VT-Drive

ABBONATI SUBITO

Scopri di più

Leggi la prova completa sulla rivista Trattori
ABBONATI SUBITO
2019-11-01T09:18:03+01:001 Novembre 2019|Categorie: PROVE|Tag: , , , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio