FAE BL1/EX, la nuova trincia per escavatori compatti

La FAE BL1/EX è una trincia compatta per escavatori della classe 4/7,5 tonnellate che adotta la tecnologia Bite Limiter

Presentata ad Agritechnica 2019, la FAE BL1/EX è la trincia per escavatori con peso operativo da 4 a 7,5 tonnellate. La FAE BL1/EX è infatti dotata della tecnologia Bite Limiter che limita in modo semplice il carico idraulico. Si tratta di una tecnologia che FAE applica per la prima volta su una trincia forestale di questo tipo.

Il costruttore italiano di Fondo (Trento) alza l’asticella della tecnologia portando soluzioni di alta gamma, già disponibili su grandi attrezzature idrauliche, sulle trincia per escavatori idraulici compatti, una fetta di mercato molto combattuta che vede una elevata concentrazione di costruttori con un target non sempre professionale.

FAE BL1/EX, tecnologia che fa la differenza

FAE è un costruttore di trincia che ha cambiato in modo radicale il settore: l’attenzione ai dettagli e la quantità di brevetti depositati ne fanno oggi uno dei riferimenti globali per queste attrezzature. Con una produzione che spazia dal settore forestale fino a quello stradale con trincia sia meccaniche che idrauliche. Il target di FAE è composto da professionisti del settore che cercano l’efficienza, la produttività e l’affidabilità. Con la tecnologia Bite Limiter si limita in modo semplice ed efficace il carico idraulico delle trincia.

La tecnologia Bite Limiter permette di ridurre il carico idraulico delle trincia in modo semplice ed efficace

La semplicità della soluzione, composta da profili d’acciaio che impediscono alle mazze di entrare in modo eccessivo nella legna da trinciare, permette di operare in modo efficiente e continuo. Questo permette di avere la stessa flessibilità di una soluzione con mazze mobili con l’efficienza delle mazze fisse. La tecnologia Bite Limiter permette di evitare i fastidiosi fermi del rotore dovuti a una eccessiva profondità di lavoro.

Sicurezza e produttività senza compromessi

La trincia BL1/EX, oltre alla tecnologia Bite Limiter, è dotata di un motore idraulico a portata variabile con valvola di massima anticavitazione integrata e valvola regolatrice di flusso. Il motore è integrato nel telaio per una elevata compattezza. La larghezza di lavoro della trincia è di 80 centimetri ed è in grado di triturare tronchi fino a 12 centimetri di diametro. Per aumentare la sicurezza e l’efficienza è disponibile il cofano anteriore idraulico e il deflettore posteriore regolabile.

Per riuscire a lavorare in modo più dinamico è disponibile un rostro in acciaio con cui è possibile spostare il materiale da triturare. Oppure per avere un elemento di appoggio espressamente progettato per questo impiego. I tipi di utensili utilizzabili sulla BL1/EX sono di due tipi e permettono di avere la massima flessibilità a seconda del tipo di lavoro.

2020-01-08T10:22:16+01:002 Gennaio 2020|Categorie: ATTREZZI|Tag: , , , , , |

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio