E-Deutz, ecco i primi telescopici ibridi e full-electric

E-Deutz

A Electrip, l’evento sull’elettrificazione organizzato lo scorso settembre vicino al proprio quartier generale di Colonia, Deutz ha presentato in collaborazione con Manitou e Liebherr quattro prototipi di sollevatori telescopici equipaggiati con sistema di propulsione ibrida e sistema di propulsione completamente elettrico.

E-Deutz comincia dal Manitou MT 1135 e Liebherr TL 432-7

Manitou ha deciso di attaccare per la prima volta la spina sull’MT 1135. Il prototipo completamente elettrico è caratterizzato da un motore da 60 kW (80 cavalli) alimentato da una batteria da 30 kWh in grado di fornire al mezzo l’energia necessaria in qualsiasi condizione attraverso un circuito elettrico a 360 V.

E-Deutz

Sul prototipo MT 1335 ibrido, invece, il motore diesel Deutz TCD 3.6 da 75 kW (100 cavalli) è sostituito dal Deutz TCD 2.2 che genera una potenza di 55 kW (75 cavalli) abbinato a un motore elettrico da 20 kW (27 cavalli). L’alimentazione del circuito è assicurata da una tensione di 48 V. Parallelamente, Liebherr ha adottato la medesima configurazione ibrida ed elettrica sul proprio telescopico TL 432-7.

E-Deutz, innovare per confermarsi leader

“Abbiamo lanciato la nostra strategia E-Deutz lo scorso autunno e questi prototipi dimostrano che sappiamo già padroneggiare le nuove tecnologie di propulsione – ha spiegato Frank Hiller, Presidente del Consiglio di Amministrazione di Deutz AG – Siamo certi di poter presto proporre sul mercato soluzioni idonee alle reali esigenze, posizionandoci come leader nei sistemi innovativi di propulsione“.

E-Deutz

2018-12-04T12:58:44+00:0019 Ottobre 2018|Categorie: MACCHINE, TRATTORI NEWS|Tag: , , , , , , |