CNH Industrial investe nell’agricoltura 4.0 e acquisisce AgDNA

CNH Industrial investe nell'agricoltura 4.0 e acquisisce AgDNA

CNH Industrial ha annunciato ufficialmente l’accordo per acquisizione di AgDNA, realtà protagonista a livello globale nei sistemi informativi per la gestione delle aziende agricole o FMIS (Farm Management Information Systems). Questa acquisizione permetterà ai clienti di CNH Industrial, nonché a quelli di macchinari agricoli di terze parti, di beneficiare dell’integrazione su un singolo punto dei dati e degli strumenti di mappatura e di analisi di AgDNA.

Una piattaforma aperta per un’efficiente agricoltura digitale

Collegata con la telematica di gestione delle flotte dei brand agricoli di CNH Industrial, questa soluzione congiunta fornirà ad agricoltori e grandi aziende agricole la forza necessaria per consolidare in un’unica piattaforma un’ampia gamma di flussi di dati agronomici, a partire dagli input forniti dalle macchine, agronomici e di terze parti (inclusi i prezzi delle colture e le informazioni meteorologiche), così da facilitare processi decisionali tempestivi. Dal momento che questa piattaforma aperta lavora senza barriere tra sorgenti di dati o marchi, essa standardizza in modo efficace tutti gli input, rendendo possibile per i proprietari di macchinari di brand differenti di visualizzare tutti i dati in maniera uniforme in un’unica piattaforma.

In linea con la visione da lungo tempo promossa da CNH Industrial relativa al controllo dei dati, gli agricoltori continueranno a controllare tutte le informazioni utilizzate dai sistemi e a conservare la possibilità di usare una varietà di applicativi propri o di terze parti che meglio si adattino alle loro attività agricole. Inoltre, l’acquisizione di AgDNA si inserisce organicamente nella gamma esistente di partnership relative a soluzioni software per l’agricoltura di precisione.

CNH Industrial, per una meccanizzazione al passo coi tempi

“CNH Industrial è impegnata nel digitalizzare ulteriormente la moderna agricoltura, con la chiara ambizione di sviluppare una serie completa di servizi digitali e di connettività al fine di aiutare i nostri clienti a condurre le loro attività agricole in modo agevole e redditizio – ha dichiarato Hubertus Mühlhäuser, Chief Executive Officer, CNH Industrial – L’acquisizione di AgDNA è un’ulteriore dimostrazione dei nostri continui investimenti nell’agricoltura digitale”.

Questo FMIS sarà commercializzato dall’ultimo trimestre del 2019, inizialmente in Nord America, attraverso le reti di vendita di Case IH e New Holland Agriculture. Esso potenzierà l’insieme di funzioni agronomiche di Case IH AFS Connect e New Holland MyPLM Connect e rappresenterà un ulteriore passo avanti nell’avvicinare le reti di vendita dei brand ai loro clienti, sviluppando la redditività agricola complessiva di questi ultimi attraverso efficienze nei processi decisionali. Questa acquisizione è parte del percorso a lungo termine intrapreso da CNH Industrial per potenziare la propria offerta relativa all’agricoltura di precisione.

CNH Industrial investe nell'agricoltura 4.0 e acquisisce AgDNA

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio