Case IH Magnum AFS Connect. Il gigante visto da vicino!

Il Case Magnum AFS Connect sarà uno dei grandi divi di Agritechnica. Con un ristretto gruppo di giornalisti europei ci siamo recati in Wisconsin (Usa), nella culla dei Magnum e più precisamente a Racine dove ha sede lo stabilimento che sforna i trattori convenzionali più potenti della gamma Case IH. Motivo del viaggio proprio il lancio dei nuovi Magnum Afs Connect che, in attesa di sbarcare ad Hannover il prossimo autunno, hanno già iniziato a solcare i campi americani (esordio in febbraio alla kermesse californiana World Ag Expo).

Case IH Magnum

Case IH Magnum AFS Connect. Design premium

La prima svolta epocale riguarda il look. Il muso dei Magnum si addolcisce, ricalcando quella linea di cofano e fari che dagli Optum in poi caratterizza ormai gran parte della gamma Case IH. Il risultato è gradevole e non sminuisce quella capacità intrinseca della serie di trasmettere potenza e ‘virilità’ già al primo sguardo. Merito sicuramente delle dimensioni imponenti che non cambiano rispetto alla versione precedente, così come il numero dei modelli a listino e i valori di potenza e coppia.

Case IH Magnum

Cambia però il livello di emissionamento con l’adeguamento allo Stage V grazie all’Hi-eSCR 2 che rappresenta la seconda generazione del sistema esclusivo di post trattamento Fpt che integra nel catalizzatore Scr un dispositivo di filtraggio esente da manutenzione, rispettando al contempo i limiti più severi sulle emissioni di PM in una struttura assolutamente compatta. L’HI-eSCR 2 conserva infatti le stesse dimensioni delle attuali applicazioni Stage IV senza modificare il design o il layout del gruppo. 

Case IH Magnum AFS Connect. Powershift o stepless

In abbinamento al 6 cilindri Cursor 9, permette di ottenere prestazioni di classe superiore in termini di consumo, potenza e densità di coppia, al netto del ricircolo dei gas di scarico (Egr). Duplice opzione a livello di trasmissione con il cambio continuo CvxDrive disponibile per tutta la gamma mentre il full powershift 19 x 4 può equipaggiare solo tre modelli su quattro, lasciando a listino il Magnum 380 nella sola versione ‘stepless’.

Confermati tutti gli automatismi e i sistemi di dialogo elettronico tra motore e cambio compreso l’Apm (Automatic Productivity Management) che coordina in base al carico il regime motore e il rapporto di trasmissione più adatto per ottimizzare prestazioni e consumi. Tra le new entry a livello di driveline figura invece il Brake assisted steering per ridurre il raggio di volta attraverso l’aiuto dei freni che può avvenire in automatico a fine campo se inserito nell’apposita sequenza programmabile sul display.

Case IH Magnum

Case IH Magnum AFS Connect. Il gigante è connesso

Ma le vere novità riguardano la cabina e soprattutto i sistemi digitali. La nuova serie è stata infatti denominata Magnum Afs Connect proprio per sottolineare gli importanti upgrade sul fronte della connettività e dei sistemi di smart farming integrati (Advanced Farming Systems). I passi avanti si avvertono già prima di entrare nell’abitacolo, visto che per aprire la portiera non serve la chiave ma basta sfiorare la maniglia. Come sulle auto, il proprietario viene immediatamente riconosciuto appena si avvicina al suo trattore grazie alla presenza di un transponder integrato nella chiave e ad un ricevitore in cabina abbinato.

New entry anche a livello di struttura con l’introduzione delle sospensioni semi attive, che alzano l’asticella del comfort. Una volta all’interno si nota subito il ‘cruscotto’ verticale sul montante di sinistra che sostituisce tutta la serie di indicatori analogici e digitali (in bianco e nero) che caratterizzavano la serie precedente. Qui in pratica è tutto racchiuso in un bel display a colori giusto un po’ più grande di uno smartphone che restituisce le informazioni (trasmissione, automatismi, livelli ecc..) in maniera estremamente chiara e gradevole. 

Case IH Magnum

Completamente ridisegnata anche la consolle sul bracciolo dove spicca la nuova leva Multicontroller. Oltre ai consueti azionamenti per l’inversione, il salto delle marce, la regolazione della velocità e il sollevatore, sulla cloche figurano anche il pulsante di attivazione dell’autoguida, i comandi per due distributori e ben quattro tasti programmabili a piacere dall’utente attraverso il monitor. Su richiesta, sempre sulla consolle anche un piccolo joystick inedito per l’utilizzo del sollevatore frontale, anch’esso munito di tasti per l’inversione, il cambio marce e la gestione di un distributore, oltre a due pulsanti programmabili. Tutte le altre funzioni sono ergonomicamente raggruppate sul nuovo pannello di controllo e suddivise per codice colore. 

Case IH Magnum

In posizione centrale anche il pomello e i tasti di navigazione del computer di bordo che può essere utilizzato direttamente in modalità touch screen sul nuovo monitor Afs Pro 1200. Quest’ultimo rappresenta uno dei plus principali della nuova serie per completezza e semplicità di utilizzo. Il sistema di interfaccia rispecchia infatti il layout dei moderni devices utilizzati quotidianamente dalla maggior parte degli operatori consentendo di configurare e tenere sotto controllo in pochi click tutte le principali funzioni della macchina. 

Case IH Magnum AFS Connect. Il segreto è nel portale

Come accennato in precedenza grande attenzione è stata posta nell’ampliamento delle soluzioni ‘off-board’. Se fino ad ora i dati della flotta potevano essere raccolti dall’utilizzatore e condivisi in seguito da quest’ultimo, da oggi i Magnum sono direttamente connessi al ‘cloud’ tramite un portale telematico (Afs Connect), supportato e integrato dalle funzioni digitali e satellitari offerti dai partner specializzati (Trimble, FarmerEdge ecc..), che gira su smartphone, tablet e pc. I farmer avranno dunque i dati costantemente a portata di mano e potranno decidere a chi dare la chiave d’accesso per l’analisi e l’assistenza da remoto.

In questo modo, se abilitato, il dealer potrà visualizzare in tempo reale tramite il portale la configurazione delle macchine, seguirne il funzionamento, supportare l’agricoltore nelle decisioni e risolvere eventuali problemi, oltre ad aggiornare il software quando necessario. Afs Connect è dunque il fulcro della nuova interfaccia MyCaseIH.com che consente a ogni utente Case IH di creare il proprio account aziendale con relativa flotta per poter accedere direttamente ai servizi telematici sopra descritti e ad altri contenuti esclusivi tra cui l’elenco ricambi dedicato e le informazioni sul mezzo (brochure, guide online ecc..)

Case IH Magnum