Angeloni Serie FCS, in campo coi grandi

Angeloni Serie FCS

La gamma di erpici a dischi Angeloni si arricchisce di una serie completamente nuova, appena introdotta in commercio. Si tratta della Serie FCS composta da tre modelli con doppia fila di dischi disposti a V, per trattori di alta potenza e dunque per lavori su grandi estensioni sia su terreno arato che su sodo.

Accoppiati al trattore con attacco semiportato, gli erpici a dischi Angeloni Serie FCS richiedono una potenza minima di 200 cavalli sul modello più piccolo, che ha una larghezza di lavoro di 4,3 metri, per passare a 250 e 300 cavalli sugli altri due, che hanno larghezze di lavoro rispettivamente di 4,8 e 5,3 metri.

Angeloni Serie FCS, quando il gioco di fa duro

Il diametro dei dischi, dentanti quelli anteriori, a profilo liscio quelli posteriori, è di 66 centimetri, mentre il loro spessore è di 6 millimetri. Realizzati in acciaio forgiato, i dischi hanno un interasse di 23,5 centimetri, e sono disposti su supporti oscillanti a rulli conici in due file da 18, 20o 22 corpi ciascuna.

La caratteristica più importante dell’attrezzo è che tutte le funzioni idrauliche vengono comandate tramite una centralina elettrica dotata di pulsantiera direttamente dalla cabina del trattore. In maniera molto semplice è dunque possibile regolare elettroidraulicamente e in maniera indipendente l’inclinazione delle due sezioni di lavoro, il timone sia in alzata che lateralmente, così come anche il sistema di chiusura delle sezioni per il trasporto, che consente alla macchina di rientrare entro i 2,5 metri di ingombro stradale.

Angeloni Serie FCS, in campo coi grandi

Iscriviti alla Newsletter

* campo obbligatorio